Perdere peso in modo duraturo
è possibile con un Alimentazione Equilibrata!

Scopri come eliminare i chili di troppo accumulati durante l'inverno o a causa del poco movimento.

Perdere peso in modo duraturo

Con l'arrivo della bella stagione, in molti desiderano smaltire velocemente i chili presi durante l'inverno o a causa di lunghi periodi di inattività, tralasciando aspetti importanti come la salvaguardia della pelle. Nella maggior parte dei casi, la perdita di peso è un risultato a breve termine, in quanto il Controllo del Peso è un obbiettivo complesso, che va gestito con criterio nel tempo, evitando diete miracolose fai date te o sottoponendo l'organismo a sacrifici inutili, causa poi di scompensi metabolici ed inestetismi cutanei.

Dieta - Perdere peso Estate

Mantenersi in forma significa migliorare il proprio stile di vita durante l'arco di tutto l'anno, evitando le abitudini scorrette legate ad alimentazione e attività fisica, cercando di migliorare fattori come la qualità del sonno, l'eccessiva assunzione di farmaci, l'abuso di alcolici e fumo.

Perdurare nelle cattive abitudini, porta all'accumulo di adipe viscerale, all'invecchiamento precoce della pelle, al decadimento muscolare del nostro organismo ed in fine all'indebolimento del nostro sistema immunitario.

Correggere lo Stile di Vita migliora il fisico (perdita di peso in modo duraturo) migliora la parte estetica (mantiene la pelle più giovane ed elastica) migliora le capacità mentali (qualità del sonno e riduzione dello stress).

È un dato di fatto che, con l'arrivo della bella stagione, siano molte le persone che sottoponendosi a intensi cicli di sofferenza alimentare con l'intento di perdere peso, incombano in un forte Stress per l'organismo, rischiando di non rendersene conto.

La miriade di "nozioni alimentari", (dieta del minestrone, dieta del freddo, dieta della patata, o anche diete che promettono di accelerare il metabolismo o a bruciare i grassi, ecc. ecc.) generano confusione e smarrimento e soprattutto non garantiscono il risultato.

Il Punto di vista di un esperto

Dieta - Dottoressa Barbara Bertini

Con l'aiuto della Dott.sa, Barbara Bertini Biologa Nutrizionista, scopriamo come raggiungere quella che definiamo Alimentazione Equilibrata.

(indicazioni valide per soggetti senza patologie metaboliche)

Definiamo Alimentazione Equilibrata quella che quotidianamente segue regole e suggerimenti relativi a quantità, qualità e varietà degli alimenti assunti. Il livello energetico giornaliero, dato dai principali nutrienti assunti, deve essere adeguato al consumo calorico, al sesso ed al fattore di attività fisica.

Specifichiamo che le calorie (kcal / chilo calorie) indicano la quantità di energia contenuta negli alimenti e che un'Alimentazione Equilibrata deve contenere i giusti Macronutrienti (proteine, carboidrati e grassi) e Micronutrienti (minerali e vitamine). Questi ultimi non apportano calorie, ma svolgono funzioni antiossidanti e protettive per le cellule del nostro organismo.

Prima di definire un piano alimentare equilibrato, con l'obiettivo di:

  • Perdere peso in modo definitivo,
  • Migliorare la parte estetica del tuo corpo, riducendo gli inestetismi come smagliature e cellulite.

è importante conoscere alcuni aspetti che caratterizzano gli alimenti e sapere da quali cibi riusciamo a ricavare Macronutrienti e i Micronutrienti.

I Macronutrienti

I macronutrienti forniscono al corpo, in una certa quantità, calorie; nello specifico:

  • Proteine 4 kcal per gr.
  • Carboidrati 4 kcal per gr.
  • Grassi 9 kcal per gr.

Scopriamo insieme da quali cibi è possibile ricavare Proteine, Carboidrati e Grassi.

Le Proteine:

Le proteine, sono i "mattoncini" che fanno crescere i muscoli ed i tessuti del nostro organismo e si distinguono in:

  • Proteine di origine animale, contenute in pesce, carne, uova, latte e derivati, ad alto valore biologico perché complete di tutti gli amminoacidi essenziali.
  • Proteine di origine vegetale, fornite da legumi e cereali, a basso valore biologico, perché non contengono tutti gli amminoacidi essenziali.

Avvertenze: una quota elevata di proteine è associata nelle donne alla trasformazione di massa magra in collagene favorendo la formazione della cosiddetta "buccia d'arancia" o cellulite.

Dieta - massa grassa cellulite

I Carboidrati:

I Carboidrati hanno numerose funzioni biologiche, tra cui quella di fonte energetica e trasporto dell'energia. I carboidrati si dividono in:

  • Carboidrati Complessi, contengono amido, sono derivati dei cereali (pane, pasta, riso farro) e tuberi (patate, manioca). I biscotti ed i prodotti da forno contengono un mix di carboidrati complessi con l'aggiunta di zuccheri semplici.
  • Carboidrati Semplici, formati da zucchero da cucina, frutta, verdura, e dai prodotti industriali come lo sciroppo di glucosio o di fruttosio.

I carboidrati semplici, durante l'arco della giornata, vengono assorbiti rapidamente mentre quelli complessi più lentamente. Proprio per questa caratteristica è preferibile l'assunzione di carboidrati complessi a quelli semplici.

I Grassi:

I Grassi forniscono al nostro corpo una quantità elevata di energia che se non utilizzata, si accumula determinando un aumento di peso. I Grassi vengono distinti in:

  • Grassi di origine vegetale, contenuti in: olio di oliva, di mais, olio di girasole, margarine.
  • Grassi di origine animale, contenuti in: carne, insaccati, affettati, formaggi, uova, pesce, frutti di mare e nei condimenti come burro, panna, strutto, lardo.

I Micronutrienti

I Micronutrienti sono minerali e vitamine che svolgono funzioni antiossidanti e protettive per le cellule del nostro organismo. I Micronutrienti non generano apporto calorico. Tra i Micronutrienti troviamo:

  • Vitamine A, E, C
  • Vitamine del gruppo B
  • Vitamina D
  • Calcio
  • Zinco
  • Selenio
  • Ferro

Physiosal utilizza come ingrediente principale il Sale Marino Integrale, ricco di Micronutrienti, raccolto a mano all'interno della Salina di Trapani, Oasi WWF. Questo Sale, privo di trattamenti chimici, mantiene intatti tutti i principali Minerali e gli Oligoelementi presenti.

Stai seguendo una Dieta fai da Te? Prenditi cura della tua pelle con Physiosal »

Una Alimentazione Equilibrata può far splendere la tua pelle!

Sapevi che la pelle è il primo organo a risentire dei danni provocati da diete squilibrate?

Una Alimentazione Equilibrata ci difende dai "radicali liberi" i veri killer della pelle. Questi danneggiano le cellule (stress ossidativo) ed i sui principali costituenti (collagene ed elastina).

Physiosal ha studiato il metodo che ti permetterà, attraverso l'azione Osmotica del Sale Marino Integrale, di:

  • Veicolare preziosi oligoelementi all'interno delle cellule, nutrendole e rigenerandole.
  • Espellere dalle cellule le scorie nocive del metabolismo, depurandole.

In questo modo Physiosal offre una soluzione duratura contro inestetismi, Cellulite e Smagliature.

Scopri il Ciclo Completo Physiosal, ideale per Gambe, Glutei, Fianchi e Addome

Ciclo Completo

Gli Antiossidanti

L'organismo, attraverso i propri sistemi anti-ossidativi, riesce a difendersi dall'attacco dei radicali liberi, ma col passare del tempo questi sistemi si fanno meno efficaci. È fondamentale supportare il nostro organismo, integrando la propria dieta con alimenti naturalmente ricchi di antiossidanti come frutta, verdura, oli vegetali e latte, in grado di contrastano l'invecchiamento cutaneo, mantenendo così una pelle più liscia e setosa, evitando che si secchi o irriti più del dovuto.

Dieta - antiossidanti vitamina C

Quali antiossidanti sono importanti per la nostra pelle?

Tra gli antiossidanti fondamentali ricordiamo:

  • Vitamina C, presente in maggiori concentrazioni nel nostro corpo. La vitamina C svolge un ruolo fondamentale nella crescita e nella riparazione tissutale, protegge dai dannosi effetti dell'inquinamento atmosferico e dalla foto-ossidazione dovuta ai raggi ultravioletti. Coinvolta nella sintesi del collagene, importante proteina presente nel sottocute, la cui riduzione comporta la comparsa di rughe e rilassamento cutaneo.

    I vegetali con maggior concentrazione di vitamina C sono: kiwi, fragole, agrumi, melone estivo, peperoni gialli e rossi, verdure a foglia verde come asparagi, broccoli, spinaci, basilico, erbe aromatiche e pomodoro; quest'ultimo in particolare apporta anche licopene, un potente antiossidante che protegge la pelle dai danni causati da foto-esposizione.

    La vitamina C è una vitamina idrosolubile facilmente deperibile in quanto fotosensibile e termosensibile. Gli alimenti che la contengono vanno mangiati crudi e se spremuti, bevuti subito dopo la spremitura.

    In caso di Anemia, utilizzare vitamina C in quanto aumenta l'assorbimento del ferro contenuto nei vegetali. È pertanto buona abitudine aggiungere del succo di limone o di arancio come condimento di verdure e insalate.

  • Vitamina A, potente antiossidante in grado di favorire la sintesi dei componenti della pelle che ne mantengono l'integrità, l'elasticità e l'idratazione. Questa vitamina è presente nelle uova, nel fegato, nel latte e derivati; mentre il beta-carotene, che ne è il precursore, si trova nei vegetali gialli e arancioni (carote, zucca, melone, peperoni, arance, albicocche) e nelle verdure a foglia verde.
  • Vitamina E, in grado di contrastare i radicali liberi e di protegge gli acidi grassi essenziali dall'ossidazione. La troviamo in un prodotto di uso quotidiano come l'olio extravergine di oliva che con le sue proprietà emollienti e benefiche ha il potere di calmare arrossamenti, prevenire screpolature e contrastare l'invecchiamento cutaneo. La vitamina E si trova inoltre nelle germe di grano, negli oli monoseme, nella frutta secca a guscio, nel pane integrale. Per garantire il fabbisogno giornaliero di vitamina E è una buona abitudine condire le verdure a crudo con 5 cucchiaini d'olio extravergine d'oliva (circa 25 gr.).

Un consiglio che ti permetterà di assumere tutte queste Vitamine senza dover prendere appunti

Quando acquisti Frutta e Verdura conta che nel tuo carrello siano finiti almeno differenti 7 colori. Questo trucchetto, per una spesa la settimana, ti garantisce la quota necessaria di vitamine e sali minerali.

La Stagionalità

Diamo per scontata l'importanza della stagionalità, ma non sappiamo cosa perdiamo acquistando prodotti fuori stagione. I processi di conservazione o le colture forzate riducono la componente nutrizionale rendendo di fatto un cibo povero, privo o ridotto di antiossidanti. L'assunzione di cibi fuori stagione non restituisce al corpo, o ne restituisce solo in parte ciò di cui ha bisogno; inducendoci di fatto ad assumere integratori alimentari.

Cibo di stagione = Antiossidanti = Proteggere la pelle.

Essere consapevoli dei nutrimenti è basilare per il corpo e per la pelle, in particolare durante i mesi estivi.

Può capitare, anche a causa di una alimentazione poco equilibrata, che il nostro corpo sia carente di micronutrienti. L'Argilla, le Creme e gli Oli Naturali (della linea Physiosal restituiscono alla tua pelle una profonda idratazione, ed i micronutrienti necessari quali: vitamina C, vitamina E, Magnesio, Minerali ed Oligoelementi. Questo si traduce in: riduzione di inestetismi, cellulite e le smagliature.

Aiuta la tua Pelle, scorpi la linea Physiosal

Fammi Vedere

I raggi Solari

L'estate è alle porte! Scopri come il cibo può proteggerci dai raggi solari.

Uno dei fattori, considerato tra quelli di primaria importanza per la nostra pelle, è il tempo di esposizione ai raggi solari. Va ricordato che, se preso nelle giuste dosi e con la corretta protezione, il sole o la famosa "tintarella" fa bene alla pelle, migliora l'umore e sintetizza la vitamina D.

Per evitare l'invecchiamento precoce della pelle, a causa di una eccessiva o poco curata esposizione ai raggi solari, è importante assumere acidi grassi essenziali polinsaturi come gli omega 3 (componenti delle membrane cellulari). I cibi ricchi di omega 3 sono:

  • Pesce: sgombro, sardine, alici, salmone
  • Frutta secca: noci
  • Oli monoseme in generale: es.: olio di lino, ecc.

Alimentazione Equilibrata

Ora che conosci quali sono i macronutrienti ed i micronutrienti, da dove poterli ricavare e su quale parte del corpo agiscono, scopri con che frequenza assumerli

Le indicazioni che seguono si basano sul fabbisogno nutrizionale settimanali di un individuo sano e non affetto da patologie metabolica.

Carboidrati:

  • Frutta e verdura = Tutti i giorni
    1. Verdura 2 / 3 porzioni al giorno
    2. Frutta 2 porzioni al giorno

Consigli: variare i colori degli alimenti e scegliere prodotti di stagione.

  • Cereali, pasta e pane = Tutti i giorni
    1. Mais
    2. Grano
    3. Farro
    4. Orzo
    5. Riso

Consigli: abituarsi ad alternare durante la settimana le varie tipologie, introducendo anche la versione integrale.

Proteine:

  • Pesce = almeno 3 volte a settimana

È preferibile consumare pesce di piccole dimensioni, come: sgombro, sardine, alici, e salmone. Importante: i crostacei ed i molluschi non sostituiscono il pesce.

  • Carne = 3 / 4 volte a settimana
    1. Carne bianca 2 / 3 volte a settimana
    2. Carne rossa 1 volta a settimana

È preferibile acquistare carni dal macellaio di fiducia, al quale chiedere sempre la provenienza. Per le carni come per le verdure, l'acquisto di prodotti a km zero è sinonimo di qualità e miglior apporto nutrizionale, ci basta pensare ad una carne argentina (il famoso Angus) che nel 99% dei casi subisce uno stoccaggio e viaggio in nave di almeno 1 mese.

  • Legumi = 2 / 3 volte a settimana

Tra i più comuni e facili da trovare in commercio, ricordiamo: Ceci, Fagioli, Fave, Lenticchie, Piselli, Soia, Arachidi.

  • Uova = 2 volte a settimana

È preferibile scegliere uova di origine italiana (nel nostro caso) cod. IT, che provengano da allevamento biologico (cod. 0) o all'aperto (cod. 1).

  • Latticini = 1 / 2 volte a settimana

I latticini sono fondamentali per l'apporto di Calcio. Se si sostiene o meno attività fisica è preferibile consumare yogurt, latte o formaggi più o meno grassi.

  • Affettati = 1 volta a settimana

Tra questi: Prosciutto cotto, Prosciutto crudo, Bresaola e Arrosto.

IMPORTANTE: Le proteine vanno "assunte singolarmente":

  • Carne + Formaggio = NO
  • Pesce + Carne = NO
  • Solo Carne = SI
  • Solo Pesce = SI
  • ecc.

Ricordando che presente in ogni piatto dovrebbe sempre esserci una singola fonte proteica + una fonte di carboidrati (cereali integrali + verdura).

Come distribuire gli alimenti durante il Giorno

Ora che conosci quali alimenti assumere scopriamo come distribuirli nel corso della giornata.

La giornata alimentare dovrebbe essere divisa in 5 pasti:

  • Colazione
  • Spuntino
  • Pranzo
  • Merenda
  • Cena

In alternativa è fondamentale mantenere i 3 principali: Colazione, Pranzo e Cena.

Consumare uno spuntino al mattino e una merenda al pomeriggio, favorisce la distribuzione del cibo nel corso della giornata, migliora la digestione ed evita di arrivare troppo affamati al momento del pranzo o della cena.

L'apporto calorico giornaliero per i pasti principali dovrebbe essere ripartito come segue:

  • Colazione 20%
  • Spuntino 10%
  • Pranzo 35%
  • Merenda 10%
  • Cena 25%

Da sapere

  • Preferire il sale arricchito di iodio, il famoso Sale Marino Integrale, in sostituzione e non in aggiunta a quello comune.
  • Evitare di utilizzare dadi pronti per brodo, ketchup, salsa di soia (alimenti arricchiti con sale trattato chimicamente).
  • Pasta, riso, pane meglio di derivazione integrale e a basso indice glicemico.
  • Variare la tipologia di cereali (grano, orzo, avena, farro, mais ecc) consumando anche gli equivalenti integrali.
  • Limitare il consumo di zucchero.
  • Utilizzare in quantità ridotta o controllata i prodotti dolci da spalmare (marmellata, miele, creme).
  • Privilegiare l'olio extravergine di oliva (sia per condire che per cucinare).
  • Moderare l'uso dei grassi di origine animale (burro, strutto, panna).
  • Evitare le margarine e le preparazioni industriali che contengono grassi idrogenati.
  • Scegliere oli di semi (monoseme) come girasole, arachide, soia.
  • Adottare tecniche di cottura con pochi grassi (al forno, al vapore, al cartoccio).
  • Evitare soffritti e fritture.

Raccomandazioni

L'importanza di una Sana ed Equilibrata Alimentazione assume ulteriore valore se abbinata ad attività fisica. Il movimento, in particolare di tipo aerobico, riduce la vascolarizzazione e la formazione di capillari, favorendo il nutrimento della pelle.

Physiosal può aiutare la tua pelle in modo Naturale, garantendoti un sistema efficace che contrasta Smagliature e Cellulite. Scopri il Trattamento più utilizzato dalle donne che scelgono Physiosal » Clicca qui

Avere uno stile di vita sedentario riduce l'efficacia di una buona alimentazione. Praticare movimento, come ad esempio camminare a passo veloce per 30 minuti al giorno per 5 giorni la settimana, favorisce l'assunzione di nutrienti e rende la pelle più bella e sana. Tra i prodotti che consigliamo dopo aver fatto attività fisica ci sono:

Puoi trovarli in un unico Trattamento, scopri di più:

Trattamento Physiosal

Tra le principali raccomandazioni ti segnaliamo quella di bere acqua nel giusto rapporto. Ogni individuo dovrebbe rispettare più o meno il proprio introito idrico. Puoi calcolare quanta acqua bere durante il giorno utilizzando questa semplice formula:

30 X il Tuo Peso / 100 = ml al giorno *

es.: una ragazza che pesa 50 kg dovrà bere circa 1,5 lt. di acqua al giorno (30 x 50 = 1.500 / 100 = 1,5 lt.)

Ricordando comunque che l'apporto giornaliero dipende anche dalle proprie necessità e dal proprio stile di vita e può variare dai 25 ai 40 ml per Kg di peso corporeo.

Le linee guida di una corretta alimentazione sostengono che bisogna assumere a ogni pasto proteine, grassi e carboidrati in equilibrio tra loro per non avere problemi di salute, mantenere il peso forma o per eliminare i chili in eccesso gradualmente senza riacquistarne.

La credenza secondo cui per perdere peso più velocemente bisogna seguire una dieta ipocalorica o dissociata, consumando carboidrati a pranzo, proteine a cena (o in ogni caso senza mai associarli) e frutta lontano dai pasti, risultano essere in contraddizione con le più attuali conoscenze di scienza dell'alimentazione. A seguito infatti di ricerche e studi è stata confermata la validità secondo cui la dieta deve basarsi sui principi del bilancio dei nutrienti in ogni pasto, della completezza e varietà degli alimenti.

Ti è piaciuto questo articolo? Se ti va condividilo e lascia un commento su Facebook.

Il Team di Physiosal.com ti ringrazia! Se desideri leggere in anteprima sul tuo telefonino articoli simili, registrati alla Community Physiosal! Riceverai inoltre Sconti e Offerte riservate!

Articoli, Informazioni e Guide utili su come prendersi cura del proprio Corpo!

Ricevi subito il tuo Regalo da Physiosal!

La registrazione è totalmente Gratuita!

Ogni mese potrai approfittare di Offerte e Sconti riservati alla Community Physiosal!

Registrati alla Newsletter Physiosal, riceverai subito una Fantastica Sorpresa!

Ogni mese accedi a Trattamenti e Sconti Riservati! Entra anche Tu a far parte della nostra più Grande Community!